Home / Tatuaggi sul corpo / Tatuaggi dita: dal significato alle idee

Tatuaggi dita: dal significato alle idee

tatuaggio sulle dita

I tatuaggi sulle mani possono piacere o non piacere. Molti, infatti, non apprezzano il loro essere sempre visibili e il loro dare una idea di sporco.

Al contrario ci sono soggetti che scelgono questo tipo di disegno proprio per il suo essere perennemente in primo piano. Questo discorso vale in generale per i tatuaggi sulle mani, ma vale ancora di più nei casi in cui si parla di tatuaggi sulle dita.

Capiamo insieme caratteristiche, soggetti e curiosità che ruotano attorno ai tatuaggi sulle dita.

Il significato

Non esiste un significato connesso alla posizione del tatuaggio, anche se è opportuno considerare che chi sceglie di disegnarsi le dita è un soggetto che vuole lanciare perennemente un messaggio, certo di non stancarsi di essere promotore dello stesso.

E’ interessante considerare anche che le dita sono il punto di collegamento tra l’uomo e il mondo esterno, dal momento che servono a toccare, a prendere, a percepire l’ambiente che ci circonda.

Il significato dell’immagine, della scritta, del simbolo viene dunque rafforzata grazie a questa accezione.

I soggetti da poter tatuare sulle dita

Capiamo però a questo punto quali sono le possibili varianti legate a questo tatuaggio.

Le dita possono per prima cosa ospitare i simboli classici che per ovvi motivi di spazio verranno rappresentati in forma stilizzata. Si può dunque scegliere un cuore, un sole, una luna, una stella, un’ancora, un timone, un fiore, una rondine da dipingere sulla parte laterale delle dita o sulla parte frontale.

Una seconda possibilità è rappresentata da frasi o scritte. In questo caso si può disegnare una scritta su due righe in piccolo su un unico dito o in alternativa distribuire su più dita la medesime frasi.

Chiaramente qualsiasi frase può essere riportata in questa sede, basta solo capire quale significato si vuole comunicare e fissare lo stesso sulle dita delle mani.

Se l’idea di più parole insieme non piace perché colpevole di riempire del tutto o in maniera importante le dite, si può optare per delle semplici iniziali puntate o meno.

In questa sede si possono disegnare anche delle date. Nascite, anniversari, morte, incidenti, momenti belli…qualsiasi giorno può essere impresso nelle proprie mani.

In altri casi, i tatuaggi sulle dita svolgono la funzione di anello. Essi possono avere un fine prettamente decorativo o rappresentare un legame.

Questo avviene, ad esempio, nei soggetti che invece di indossare un anello scelgono di tatuare lo stesso, magari scelta condivisa dal partner.

Vi è poi una categoria a parte di tatuaggi sulle dita, quelli henné in stile indiano. Essi rappresentano una decorazione importante dal punto di vista visivo, che indica la trasformazione e la rinascita che nascono dall’anima e arrivano fino alle dita, intese come estremità della stessa.

Alcuni esempi

Se quanto sopra descritto non è stato sufficiente per darvi un’idea chiara di quante possano essere le alternative possibili, di seguito troverete la descrizione di alcuni tatuaggi sulle dita che ci hanno particolarmente colpito.

Tra i tatuaggi femminili, ad esempio, possiamo citare lo stormo di rondini. Rondini stilizzate dunque tatuate a distanza variabile su tutte le dita o solo sull’indice. Per avere una idea della dimensione, baste considerare che su un singolo dito possono stare tre o quattro piccole rondini.

Si tratta di un simbolo positivo, che rappresenta la libertà, la voglia di andare oltre, di crescere, di cambiare, di inseguire i propri sogni.
Interessante è anche la possibilità di dipingere quasi sulle nocche i 4 semi delle carte. Il tatuaggio può essere letto come paragone tra la vita e il gioco.

Il tatuato è in questo caso consapevole del fatto che ogni giorno si presenta come un gioco e come tale deve essere affrontato.

Abbiamo già parlato delle frasi da disegnare sulle mani, se siete alla ricerca di qualche spunto vero e poprio valutare frasi quali “Hope even” (una lettera per dita), “To create is to destroy”, “E con le mani amore”, “L’amore sopra ogni cosa”, “Il paradiso ha i tuoi occhi”, “Carpe diem”.


error: Content is protected !!