Home / Tatuaggi / Tatuaggi musica, spunti e idee per tatuare la propria passione

Tatuaggi musica, spunti e idee per tatuare la propria passione

La passione per la musica è parte integrante della vita di molti, è per questo motivo che sono numerosi coloro che vogliono fissare sulla pelle il loro amore per la musica tatuandosi qualche simbolo che richiami appunto al mondo musicale.

Probabilmente il simbolo più diffuso è la nota musicale, ma esistono una serie di altre soluzioni e di varianti che possono e devono essere prese in considerazione.

Entriamo dunque più nel dettaglio per fornirvi alcuni interessanti spunti.

Il significato

Qualsiasi simbolo che rimandi alla musica rappresenta e ferma quella che può essere la passione del soggetto per la musica e per il mondo musicale in genere, inteso a 360 gradi.

Le preferenze e i gusti potranno poi essere delineati, personalizzati, chiariti in base a quelle che sono le caratteristiche dell’immagine stessa, che metterà in evidenza un aspetto o l’altro.

La posizione e l’eventuale presenza dei colori saranno un altro elemento importante per chiarire e definire la natura e l’anima del tatuaggio stesso.

I soggetti classici da tatuare

Come già accennato, uno dei simboli che meglio rappresentano l’amore per la musica sono senza dubbio le note musicali. Una singola nota musicale è il soggetto ideale per un piccolo tatuaggio posto su polso, ma le note possono anche essere incastrate in composizioni molto particolari e ricercate.

Esse possono infatti essere posizionate su un intero spartito come a creare una melodia, o collocate in luoghi come dire inusuali come ad esempio cieli, prati o ambientazioni particolari. In questo caso naturalmente crescono le dimensioni necessarie.

Molto simile è il significato delle chiavi musicali, come ad esempio quelle di violino e di basso.

Quella di violino è in particolare una delle più note e per questo più riconoscibili, e non di raso viene rappresentata sotto forma di cuore.

Anche in questo caso, questo simbolo su polso o caviglia rientra tra i piccoli tatuaggi, ma in spartiti e ambientazioni più complesse diventa una perfetta protagonista di tatuaggi più importanti.

I soggetti più moderni

Note e chiavi musicali non sono però gli unici elementi che possono essere utilizzati per fissare sulla pelle il proprio amore per la musica e molti spunti arrivano dal mondo dei disc jockey o dalla musica elettronica.

E’ il caso ad esempio dei mixer e dei toni visibili sui display che sempre più spesso, insieme ai patti dei mixer, si trovano sulla pelle di molti amanti della musica.

Coloro che all’amore per la musica associano la passione per uno specifico strumento musicale possono invece lasciare spazio allo strumento che suonano, come una chitarra, una batteria o qualsiasi altro strumento musicale.

 

Se la passione è invece quella per uno specifico personaggio della musica o per un cantante, il soggetto potrà decidere di tatuare un elemento che rappresenta il proprio idolo, o ancora il suo nome, il nome del suo album, o del suo disco.

Alcuni esempi

Per avere una idea ancora più precisa di quello che potrebbe essere il risultato finale potete immaginare ad esempio sulla schiena una grande chiave di violino, con attorno dei fiori, delle note o degli uccelli.

Ci sono poi coloro che all’amore per la musica hanno preferito accostare un elemento dark come ad esempio i teschi. In questo caso vengono accostati due mondi sotto alcuni punti di vista opposti.

Da un lato troviamo infatti la musica, simbolo di crescita, di innovazione, di sviluppo, di voglia di andare avanti, e i teschi che invece rappresentano la trasformazione, l’aldilà, la consapevolezza di una vita che è comunque destinata se non a finire almeno a trasformarsi.

Insieme, dunque, i due simboli insieme dimostrano come la vita possa terminare ma come la musica sia in grado di migliorarla e renderne più dolce il cammino e il percorso.


error: Content is protected !!