Home / Tatuaggi animali / Tatuaggio dello scorpione, simbolo di intimidazione e indipendenza

Tatuaggio dello scorpione, simbolo di intimidazione e indipendenza

Tatuaggio scorpione tattoo significato

Sono molti gli animali che diventano protagonisti di tatuaggi di vario tipo. Non si tratta solo di animali belli, buoni e colorati, come ad esempio le farfalle, ma anche di animali che appaiono più inquietanti e ispirano meno sicurezza, come ad esempio gli scorpioni.

Proprio di loro abbiamo deciso di parlare. Capiamo oggi insieme quale sia il significato di uno scorpione sul corpo, come lo stesso possa essere declinato e raffigurato e quali siano le parti del corpo che meglio lo ospitano.

Come e dove raffigurare uno scorpione?

Tatuaggio scorpione tattoo puntiglione forma MLo scorpione ha un elemento particolare che lo contraddistingue, ovvero il suo pungiglione che si pone all’estremità di un corpo dalla forma singolare. Esso può essere raffigurato in versione stilizzata, utilizzando una semplice linea a forma di M che termina con una sorta di freccia.

Una seconda variante è quella completa e definita, che porta ad un tatuaggio molto realistico.

L’animale può essere utilizzato sia in piccoli tatuaggi che in immagini sul corpo più ampie. Nessun limite appare connesso neanche alla posizione.

Tatuaggio scorpione tattoo schienaIl polso, la caviglia e la spalla sono tre delle zone che sembrano essere privilegiate. Su di esse è infatti possibile fissare un animale di medie dimensioni, visibile ma non troppo invasivo.

Diventa invece più invasivo lo scorpione che alcuni decidono di tatuare sulla schiena. L’animale viene raffigurato in nero, secondo una tecnica monocolore.

Le varianti più moderne sono quelle che invece raffigurano l’animale di un colore a scelta. In questo modo si sdrammatizza il carattere cupo dell’animale e si rende lo stesso più moderno e vivace.

Significati e curiosità sullo scorpione in un tatuaggio

La presenza dello scorpione nel mondo dei tatuaggi ha origini antiche. Sono numerose le culture medievali, africane e del sud-est asiatico infatti che hanno reso lo scorpione protagonista dei propri tatuaggi.

I significati erano diversi tra un popolo e l’altro, così come lo era il ruolo dello scorpione in generale. Le donne dell’antico Egitto, ad esempio, pensavano che l’animale fosse utile per alleggerire i dolori del parto; in alcune zone africane invece si apprezzava l’olio dello scorpione, che avrebbe spiccate doti medicinali.

In generale però, in tutte le culture, a colpire dello scorpione è senza dubbio il potere del suo pungiglione, capace di provocare anche la morte. Questa forza e questa potenza, però, sono tali da riuscire a sconfiggere anche il male secondo alcune tradizioni, ecco perché alcuni popoli fanno dello scorpione il protagonista dei propri amuleti portafortuna.

Quali sono dunque i messaggi che possono essere collegati ad un tatuaggio che riporta uno scorpione? La domanda può avere molteplici risposte. Scegliere uno scorpione può voler dire associare a se stessi valori quali resistenza, capacità di minacciare gli altri, ma nello stesso tempo velocità e scaltrezza.

Un’altra interpretazione è quella che associa allo scorpione il potere di simboleggiare trasformazioni, metamorfosi e risurrezioni, considerato che l’animale durante la sua vita cambia totalmente pelle almeno 5 o 6 volte.

C’è invece chi mette in evidenza il fatto che questo animale è molto solitario e lo trasforma dunque in simbolo di libertà e di indipendenza. Un discorso a parte può essere fatto per i nati sotto questo segno, che potrebbero semplicemente voler fissare il proprio segno zodiacale sulla pelle.

In questo modo si enfatizzano le caratteristiche dei nati sotto questo segno, ovvero il carattere deciso e la testardaggine.