Home / Come fare / Come pulire la cucina, i trucchi per averla sempre perfetta

Come pulire la cucina, i trucchi per averla sempre perfetta

Pulizia Cucina Come Fare

La cucina nasce come il luogo in cui si prepara da mangiare, tuttavia è per molti anche un posto in cui si trascorre del tempo con la propria famiglia o i propri amici, si parla, si guarda la tv, si trascorre del tempo insieme.

Purtroppo però, anche a causa di quella che è la sua destinazione d’uso, la cucina si sporca molto facilmente.

Oggi vediamo insieme come fare per avere una cucina sempre pulita ed in ordine.

La pulizia quotidiana della cucina

Il segreto per avere una cucina sempre in ordine è uno solo: starci dietro! Le piccole attenzioni quotidiane infatti permettono di limitare gli sforzi concentrati e di godere ogni giorno dei frutti del proprio lavoro.

Non sono necessarie grandi opere. Basta infatti usare un panno di daino inumidito da passare sul piano cottura e sulla zona del lavandino, oltre che scopare per terra dopo ogni pasto per eliminare le briciole.

Se fatte bene, queste azioni quotidiane ottimizzano ogni sforzo. Un paio di volte a settimana, poi, ci si potrà dedicare alle grandi pulizie, ovvero allo spolverare e pulire tutti i pensili ed eventuali mobili.

Svuotare i lavandini e riporre le pentole

Non è solo l’arredamento però a dover essere pulito e curato, ma anche le stoviglie e le pentole che non di rado vengono lasciate in giro.

È importante infatti che la loro permanenza nei lavandini venga ridotta più possibile fuori dai pasti. Si tratta di oggetti che infatti non solo creano disordine, ma alimentano anche sporcizia e cattivi odori.

Nel lavarli state attenti a salvaguardare la salute dei lavandini o comunque della lavastoviglie. Per farlo infatti dovete per prima cosa buttare via eventuali residui, poi procedere passando dell’acqua, e poi passare alla pulizia vera e propria con l’aiuto di un detersivo meglio se antibatterico.

Se le stoviglie vengono riposte in un luogo chiuso, ricordate di asciugarle con cura.

Attenzione anche agli stracci che utilizzate per asciugare le stoviglie: devono essere sempre puliti con cura, per non vanificare le operazioni di lavaggio che avete appena compiuto.

Mantenere puliti frigo e forno

Attenzione anche a frigorifero e forno. Per evitare che si sviluppino odori al loro interno è importante di fatto verificare l’assenza di residui dopo ogni utilizzo.

Ad intervalli regolari (noi consigliamo una volta al mese, ma valutate in base alle vostra abitudini) è bene poi procedere ad una pulizia più accurata da eseguire smontano i vari ripiani e pulendo bene l’interno dell’elettrodomestico, naturalmente dopo averlo svuotato.

In questo modo riuscirete subito a rintracciare ed eliminare eventuali residui che dovessero essere scappati al vostro controllo.

Credenze e dispense pulite ed in ordine

Concludiamo con altri due elementi molto importanti: la credenza e la dispensa. Per assicurarne la pulizia, dovrebbero essere svuotati almeno una volta ogni 3 mesi e puliti con cura, anche negli angoli più nascosti.

In questo modo se ne garantisce la pulizia, ma c’è un altro aspetto molto importante, ovvero l’ordine.

Per mantenere sempre in ordine questi due elementi della cucina è importante disporne il contenuto in maniera chiara e seguendo delle regole ben precise. In questo modo sarà anche più semplice trovare ogni cosa nel momento della necessità.

I passaggi fondamentali, sono riassunti in queste righe, ma il vero segreto sta nella vostra mente, nelle vostre mani e nella vostra voglia di scovare e sconfiggere ogni traccia di sporco o di disordine.

Tenete gli occhi ben aperti e capirete cosa non è perfettamente pulito; ogni donna infatti tende a concentrarsi su determinate azioni e a trascurarne altre, è per questo che una visione oggettiva resta l’unico mezzo che vi permetterà di raggiungere il risultato e di mostrare a tutti con orgoglio la vostra cucina.