Home / Come fare / Come fare lo slime? 3 ricette per realizzarlo

Come fare lo slime? 3 ricette per realizzarlo

Come Fare Slime Ingredienti

Nuova passione di migliaia di bambini, lo slime è un gioco semplice e divertente, che può essere preparato in maniera semplice e veloce anche a casa.

Capiamo insieme come è possibile fare per avere il proprio lime fai-da te, consapevoli del fatto che anche la realizzazione può diventare un interessante momento di gioco e di condivisione con i più piccoli e non solo.

Lo slime infatti è molto apprezzato anche dai più grandi che trovano in questo prodotto un ottimo antistress.

Ingredienti per lo slime

La prima cosa da sapere, è quali sono gli ingredienti necessari per iniziare la preparazione.

Senza dubbio è indispensabile la colla vinilica. L’ideale è procurarsene una non tossica, sia essa bianco o trasparente: in questo modo si potrà avanzare con maggiore serenità nella fase di preparazione.

Sarà utile inoltre munirsi di un attivatore in grado di donare elasticità alla colla; rientrano in questa categoria:

  • detersivi per il bucato,
  • miscela di liquido per lenti a contatto,
  • bicarbonato.

Questi sono gli ingredienti fondamentali, ci sono poi altri ingredienti che possono invece aiutare a dare allo slime un carattere originale e divertente.

Parliamo ad esempio di coloranti, olio che rende lucido, schiuma da barba o profumo, tutti ingredienti che regalano un tocco in più allo slime.

Ricetta base per realizzare lo slime

La ricetta più semplice è quella che vede l’impiego di colla vinilica e borotalco. In questo caso bisognerà munirsi di 150 ml di colla vinilica e 70 gr di borotalco.

Mettete la colla in una ciotola e aggiungete piano piano il borotalco, mentre mescolate il tutto con attenzione. Ovviamente è importante supervisionare ogni singolo passaggio al fine di evitare che i bambini possano ingerire la sostanza spinti anche dalla curiosità.

L’utilizzo di coloranti è utile nei casi in cui vogliate donare un tocco originale al vostro slime. Una alternativa al borotalco è rappresentato dal borace, che tuttavia è una sostanza tossica e per questo motivo molti preferiscono evitare.

Se questo processo vi sembra troppo lungo potete utilizzare due ingredienti che di certo non mancano nel vostro bagno: sapone e dentifricio, meglio se in gel!

Quello che dovrete fare è mettere entrambi gli ingredienti in una ciotola, mixandoli metà e metà e lasciare riposare il tutto nel freezer, verificando ogni tanto che il composto non si indurisca.

Ricetta naturale per creare lo slime

Se invece volete impiegare solo ingredienti naturali, potete utilizzare amido di mais e acqua calda. Nel dettaglio, vi servirà avere 140 gr di amido di mais e 250 ml di acqua calda.

Dovrete mescolare l’amido di mais e l’acqua servendovi di un cucchiaio, lavorare la pasta con l’aiuto delle mani e ottenere così un composto che dovrà poi riposare in freezer per una decina di minuti.

Si tratta di un passaggio fondamentale, è quindi opportuno verificare che lo slime non indurisca eccessivamente. Se volete invece realizzare lo slime effetto movimento, ovvero quello che sembra scivolare dalle mani, dovrete utilizzare l’olio al posto dell’acqua.

Come Fare Slime Procedimento

Slime commestibile, come fare?

Concludiamo la nostra rassegna con lo slime commestibile, quello più sicuro soprattutto se si hanno in casa de bambini molto piccoli.

È necessario avere a disposizione 450 ml di latte condensato, 20 gr di amido di mais.

Prendete il latte, mettetelo in un pentolino e allungate con dell’amido di mais, in questa fase è fondamentale tenere la fiamma bassa e continuare a mescolare.

Ne verrà fuori una pasta effetto gelatina che potrà poi essere colorata a piacere. Rispetto alle altre ricette, questa dà vita ad uno slime meno elastico ma la sicurezza del prodotto finale fa sì che questa sia l’opzione preferita comunque da molti genitori.