Home / Come fare / Come realizzare la pasta di sale? Il procedimento completo

Come realizzare la pasta di sale? Il procedimento completo

Realizzare Pasta di Sale Procedimento Ingredienti

La costante ricerca di sostanze non tossiche e che rispettino l’ambiente passa anche attraverso i giochi che facciamo fare ai nostri bambini.

Oggi parliamo proprio di un gioco classico che è stato riscoperto proprio grazie ai trend del momento, ovvero la pasta di sale che assicura il divertimento dei nostri bambini con uno sforzo e una spesa senza dubbio limitati.

Cos’è la pasta di sale

La pasta di sale è la versione naturale della plastilina. Se quest’ultima infatti impiega sostanze che potrebbero risultare tossiche, la pasta di sale ha solo ingredienti naturali e che possono essere dunque utilizzati senza paura anche dai bambini più piccoli che magari portano le mani e gli oggetti in bocca.

Oltre ad essere come vedremo molto semplice da preparare, la pasta di sale può essere conservata in frigo e quindi riutilizzata in più momenti.

Un altro aspetto che gioca a favore della pasta di sale è senza dubbio il suo essere estremamente economica, dal momento che impiega ingredienti comuni. Ma vediamo nel dettaglio questi aspetti.

Come si fa la pasta di sale

Abbiamo fatto riferimento al fatto che gli ingredienti necessari per preparare la pasta di sale, sono molto comuni.

Per essere più precisi possiamo dire che per preparare la pasta di sale occorre avere a disposizione:

  • 1 bicchiere di farina,
  • 1 bicchiere di sale,
  • infine, dell’acqua.

Tutti ingredienti che troviamo senza troppo problemi nella maggioranza delle dispense.

Per preparare l’impasto è sufficiente mettere insieme farina e sale, da mescolare insieme aggiungendo poco a poco anche l’acqua, in modo da ottenere una composizione facilmente lavorabile.

Una volta creata una palla, basterà lasciare la stessa a riposare per un’oretta circa in frigorifero, coperta da una pellicola da cucina.

La pasta può a questo punto essere lavorata a proprio piacimento. Eventuali forme che volete fissare, possono essere lasciate asciugare all’ara per 24 ore o in forno a 60 gradi fino a completa seccatura.

Come abbiamo accennato, eventuali residui possono essere conservati in frigo protetti da pellicola e utilizzati in un secondo momento.

Come colorare la pasta di sale

La funzionalità lo avrete intuito è la stessa dei prodotti che si trovano in commercio, ma alcuni bambini potrebbero trovare meno accattivanti colori ed aspetto visivo.

Ebbene in questo caso sarà sufficiente aggiungere al composto del colorante alimentare (quelli per intenderci utilizzati per torte o pan di spagna colorato).

Farlo è molto semplice, dal momento che basterà aggiungere goccia a goccia il colorante, regolandosi in base a quando vedete l’impasto diventare omogeneo.

Una volta completata la colorazione, si dovrà procedere al riposo in frigo anche in questo caso.

[Le migliori marche di coloranti alimentari a prezzo scontato su Amazon]