Home / Tatuaggi / Tatuaggio albero della vita

Tatuaggio albero della vita

tatuaggio albero della vita

Il tatuaggio che ha come protagonista principale l’albero della vita è abbastanza diffuso nell’ultimo periodo e il suo utilizzo proviene dalla zona asiatica e da quella europea, zone in cui questo tatoo è molto frequente e apprezzato non solo per il suo aspetto, ma anche per quello che è il suo profondo significato.

Capiamo dunque per prima cosa quali siano i significati connessi a questo tatuaggio, per poi passare a delineare le caratteristiche e le possibili varianti e personalizzazioni di questo soggetto.

Il significato dell’albero della vita

Numerosi e particolarmente profondi sono i significati connessi a questo particolare simbolo. Nelle sua accezioni più frequenti, l’albero della vita viene utilizzato per rappresentare l’eternità, l’immortalità, la saggezza, la forza, tutti fattori e valori che diventano ancora più forti perché possono appoggiarsi proprio sulle radici dell’albero stesso.

Alla luce di questo, è importante in fase di progettazione e poi di realizzazione dedicare attenzione alle radici. Esse, se forti, e piazzate indicano delle basi importanti, se sottili e deboli infatti stanno ad indicare un approccio volatile e un equilibrio precario.

Un altro elemento importante, è rappresentato dal fogliame, senza dubbio una delle parti più importanti dell’albero stesso. Le foglie grandi, forti, rigogliose, indicano un forte senso di rinascita; di contro un albero spoglio rappresenterà ed indicherà una vita difficile, segnata dal dolore e dalle sfide ma che, come l’albero, riesce comunque a tenere intatti tronco e radici su cui si poggia e alle quali si affida.

Attenzione non solo alla presenza delle foglie, ma anche a quelle che sono le loro dimensioni. Le foglie più piccole, sono quelle fresche, appena nate, che indicano una vita che si vuole ancora vivere; le foglie più grandi sono invece quelle che hanno fatto il loro percorso, che sono ormai formate e che di conseguenza sarebbero ormai pronte per cadere.

Un altro elemento da tenere in considerazione è il tipo di albero che viene selezionato. Uno dei più apprezzati, in particolare dalle donne, è senza dubbio l’albero di ciliegio, simbolo di vita e di bellezza.

Sì anche all’albero di mele che è definito l’albero della tentazione e della conoscenza, che grazie a questa dualità di significati si presta a diverse interpretazioni.

Sì anche all’alloro che rimanda alle tradizioni greche e romane, mentre ha una concezione più scandinava il frassino.

Visto il significato positivo di questo simbolo, esso si presta ad essere utilizzato anche per realizzare un tatuaggio di coppia. L’albero in questo caso rappresenta le sfide che i due partner sono disposti ad affrontare insieme.

Dove e come realizzare un tatuaggio con l’albero della vita

Identificata la tipologia di albero, non resta che capire dove questo tatuaggio possa essere realizzato. La formula e la possibilità di realizzarlo stilizzato, fa sì che non ci siano particolari restrizioni, nonostante ciò ci sono alcune zone del corpo che meglio di prestano ad ospitare questo tipo di disegno.

Unica cosa da tenere in considerazione, è che l’albero deve svilupparsi in altezza per dare spazio al tronco e al fogliame.

La schiena, la spalla, il fianco, l’addome, il polso, il braccio, l’avambraccio, la gamba, la coscia sono alcune parti del corpo che ben si prestano ad accogliere questo disegno. Più il tatuaggio sarà grande, più sarà possibile lavorare sui dettagli e rendere ancora più chiaro il significato di ogni singolo dettaglio di questo prezioso simbolo.


error: Content is protected !!