Home / Tatuaggi / Tatuaggi Harry Potter, i simboli più significativi della saga

Tatuaggi Harry Potter, i simboli più significativi della saga

Tatuaggio Tattoo Harry Potter significato

Sulle pelle, si sa, si possono tatuare i propri sogni, desideri, ma anche le proprie passioni. Non parliamo solo di uomini o donne, di sport, di azioni o di oggetti che ci piacciono, ma più in generale anche di libri, film o serie tv che hanno conquistato il nostro cuore, come ad esempio la saga di Harry Potter.

Il mondo dei tatuaggi Potteriani è davvero ricco ed eterogeneo, è per questo che la scelta potrebbe apparire ardua. Abbiamo selezionato per voi alcuni spunti, che potranno poi essere personalizzati naturalmente.

Il maestro, I doni della morte, Il binario

L’idea forse più immediata è quella di fissare sulla propria pelle il protagonista della saga proprio attraverso i simboli che lo rendono riconoscibile.

Potrete quindi fissare sulla vostra pelle i caratteristici occhiali tondi e la tipica cicatrice. Si tratta di un tatuaggio da realizzare utilizzando solo il nero e che si presenta molto gestibile alla luce delle dimensioni ridotte, che fanno sì che lo stesso sia tatuato su poldi, caviglie, o braccia senza grosse complicazioni.

Immediato e semplice da realizzare è anche il classico simbolo dei doni della morte, il triangolo tagliato a metà con cerchio all’interno.

Tatuaggio Tattoo Harry Potter Doni della Morte

Chi è appassionato della saga non può non conoscere il significato, che è legato alla bacchetta di sambuco, alla pietra della resurrezione e al mantello dell’invisibilità. Sono molti coloro che decidono di fissare questo tattoo nella parte del braccio interno, all’altezza del gomito.

Tatuaggio Tattoo Harry Potter Binario 9 34Vi è capitato di notare sul corpo di un appassionato di Harry Potter la scritta 9 ¾ ma non ne conoscete il significato?

Si tratta del binario di King Cross Station che vedeva Harry & company prendere il loto Hogwarts Express. Il numero indica quindi l’inizio del percorso verso la magia, verso una nuova vita per il maghetto e dunque anche per chi decider di tatuarlo.

…e tutti gli altri simboli

Ma la saga del simpatico maghetto pullula davvero di simboli e spunti.

Se siete alla ricerca di un messaggio –cattivo– potete prendere in considerazione il Marchio Nero, che garantisce un ottimo effetto di tatuato sul braccio e sulle gambe.

Tatuaggio Tattoo Harry Potter Expecto Patronum

Il simbolo, che vede intrecciarsi un teschio ed un serpente, identifica i Mangiamorte, coloro che sono capaci di richiamare Voldemort e scatenare dunque nel mondo la cattiveria.

Esistono anche una serie di frasi che possono essere utilizzate. Spicca tra tutte –expecto patronum-. Si tratta della formula magica che viene utilizzata per richiamare i padroni e d allontanare i Dissenatori.

Sì anche alla formula che serve a sbloccare la Mappa del Malandrino, ovvero la mappa del castello e del parco di Hogwarts che si presenta sotto forma di vecchia pergamena.

Per visionare il contenuto della mappa occorre sfiorarla con la bacchetto magico e pronunciare la frase – Giuro solennemente di non avere buone intenzioni -, mentre per nasconderla occorre dire semplicemente – Fatto il misfatto-.

Tra amici o tra fidanzati, si può scegliere di dar vita a un tatuaggio complementare tatuando una e l’altra frase su due corpi diversi.

Se volete invece fissare sulla pelle qualcosa che ricordi Harry Potter, ma non sia immediatamente collegato ad esso, potete optare per scritta Always, meglio se in corsivo per avere una visione più magica e storica.

La parola è tratta da una conversazione davvero magica, che vi riportiamo letteralmente per non stravolgerne la magia:

Tatuaggio Tattoo Harry Potter Always

“-Ma è commovente, Severus- osservò Silente, serio. -Ti sei affezionato al ragazzo, dopotutto?-
-A lui?- urlò Piton. -Expecto Patronum!-
Dalla punta della sua bacchetta affiorò la cerva d’argento: atterrò sul pavimento dell’ufficio, fece un balzo e si tuffò fuori dalla finestra. Silente la guardò volar via e quando il suo bagliore argenteo svanì si rivolse a Piton, con gli occhi pieni di lacrime.
-Dopo tutto questo tempo?-
-Sempre- rispose Piton.”