Home / Significato dei nomi / Significato del nome Elisa: alla scoperta delle origini del nome

Significato del nome Elisa: alla scoperta delle origini del nome

Significa etimologia nome Elisa

Elisa è un nome femminile breve, dolce e musicale. Ma qual è il significato di questo nome?  A cosa può essere associato? Quali sono stati i personaggi famosi che lo hanno portato nel corso degli anni e hanno quindi contribuito alla sua diffusione?

Nelle righe seguenti parleremo di questi e di altri aspetti, così da dare un quadro completo a tutte le donne che stanno valutando questo come nome della propria figlia, o vogliano sapere qual è il vero significato del nome della fidanzata.

Cosa significa il nome Elisa? L’etimologia e diffusione

Il nome Elisa, noto anche come diminutivo di Elisabetta, sarebbe di origine ebraica. Il suo significato ha un carattere ed una origine religiosa, il nome rimanda infatti al significato “Dio è pienezza”. Tale significato deriva dall’originaria presenza, nel nome Elisabetta, del suffisso “sette”, numero inteso come simbolo supremo di perfezione.

Elisabetta non è l’unica variante del nome Elisa diffusa. Non mancano infatti nel nostro paese i nomi Elisena, Elisetta, Elìsia, Lisa, Lisetta, ma anche le varie Lisi, Lisandra, Lisinda. Se nelle varianti femminili il nome si colloca tra i primi 10 per diffusione, lo stesso non può dirsi per i relativi nomi maschili.

Eliso, Elisio, Eliseo, Lisio e simili hanno infatti una diffusione molto più ridotta e raggiungono a malapena le 1.000 unità nella nostra penisola. Il nome è presente anche oltralpe, dove non mancano le varie Elise, Alison, Alice, Lise, Liz, Liza, Lizzy, Lizzie, Liese ed Elsa.

In tutti i paesi e nella diverse varianti, il nome ha un significato positivo, ed indica sincerità e limpidezza, rimandando all’immagine di una persona leale e ad una amica perfetta. Elisa è dunque una persona amabile, altruista, una preziosa alleata nella vita quotidiana.

Uno dei pochi difetti associati a questo nome è forse la scarsa concretezza in alcuni aspetti della vita. Chi porta questo nome ha infatti l’abitudine di sognare, di allontanarsi dalla realtà per raggiungere il bello in ogni sua forma, perdendo però a volte il contatto con la realtà.

L’animale portafortuna di chi porta questo nome è la donnola, mentre la pianta è l’oleandro. Sul fronte dei colori, chi porta questo nome ama e trae giovamenti dai gialli e dagli aranciati. Colori allegri e vivaci, ma non troppo decisi.

L’onomastico e personaggi celebri

Dolce e musicale, questo nome ha conquistato anche i genitori di molti personaggi famosi anche in epoche lontane. In epoca cartaginese, ad esempio, Elisa fu l’amante di Enea, l’uomo dalla cui discendenza venne fondata la gloriosa Roma.

La cultura religiosa la associa invece alla figura di Santa Elisabetta che viene festeggiata il 23 settembre. La sua storia viene riportata da San Luca nel suo Vangelo,.. Si parla della donna in quanto madre di Giovanni Battista e cugina (o comunque parente) di Maria. Nel vangelo viene presentata come moglie di Zaccaria, un appartenente alla classe sacerdotale ebraica.

La coppia non poteva avere figli, fino a quando a Zaccaria apparì l’arcangelo Gabriele che gli annunciò la nascita di un figlio, nonostante l’età adulta della coppia.  Zaccaria restò incredulo, a tal punto che Gabriele per punirlo della sua mancanza di fiducia, lo rese muto fino alla nascita del figlio. Al bimbo venne dato il nome di Giovanni, come l’arcangelo Gabriele aveva suggerito.

Questa storia si incrocia con quella della Sacra Famiglia. Maria Vergine, infatti, durante l’annunciazione, aveva saputo della gravidanza di Elisabetta e aveva deciso di andarla a trovare. Proprio in quel momento per la prima volta Maria venne salutata come “benedetta tra le donne…madre del Signore”.

Esiste anche una Santa Elisa, che viene festeggiata l’11 febbraio. Sposata con il conte Ugo Meulan rimase presto vedova e consacrò la sua vita alla carità e alla religione. Donò buona parte dell’ eredità alla chiesa. Dopo la fine del suo secondo matrimonio decise di chiudersi in preghiera in una angusta cella, dove morì in odor di santità. Di questa figura colpisce la vita dolorosa e la forza derivata dalla fede profonda.

Tra i personaggi più vicini alla nostra epoca che portano invece questo nome troviamo Liza Minnelli, la cantante Elisa, la presentatrice e showgirl Elisa Isoardi, le sportive Elisa Muri, Elisa Bozzom Elisa Casanova.

Il nome è solitamente apprezzato e raccoglie parere favorevoli, positivo anche il fatto che essendo un nome breve si accosta senza problemi a qualsiasi tipo di cognome.


error: Content is protected !!