Home / Significato dei nomi / Significato del nome Andrea: Origini e Curiosità

Significato del nome Andrea: Origini e Curiosità

Significa etimologia nome Andrea

Breve, musicale, internazionale, adatto sia per gli uomini che per le donne, il nome Andrea fa parte dei nomi considerati classici, eterni ed universali.

Capiamo meglio origine, significato, declinazione di questo nome; scopriamo le caratteristiche di chi questo nome lo porta, e citiamo tutti i personaggi famosi che nel corso degli anni hanno portato questo nome.

Come sempre questo spazio vi aiuterà a capire qualcosa in più sugli amici che hanno questo nome, o vi aiuterà nel capire se sceglierlo o no per i vostri futuri figli, o perchè no figlie.

Andrea: origine e significato

Il nome Andrea è sia maschile che femminile. la cultura italiana fino a non molti anni fa lo annoverava solo tra i nomi maschili, bisognerà attendere il quinquennio scorso per iniziare a vedere un uso importante anche della sua versione femminile.

Nel suo primo significato, il nome vuol dire “uomo forte, coraggioso”. Dal punto di vista etimologico infatti esso proviene dalla parola “Anèr- Andros” che in greco vuol dire uomo, e “Andrèia” che invece vuol dire fortezza. La parola quindi rimanda ad un concetto di forza, di vigore, di sicurezza, di determinazione, di fedeltà.

Quando si festeggia l’onomastico di Sant’Andrea?

Tra i santi, quello più importante che porta questo nome è Sant’Andrea Apostolo il cui Santo si festeggia il 30 novembre. La sua storia si colloca tra l’anno della nascita di Cristo e il 60 dopo Cristo circa.

Secondo la tradizione cristiana, Andrea fu il primo apostolo chiamato dal signore in un momento molto magico che, stando alle testimonianze della Bibbia, avvenne alle quattro di un pomeriggio.

Sarà poi  lo stesso Andrea in persona a portare da Gesù il fratello Pietro. Se Pietro è considerato dunque insieme a Paolo il più importante tra gli apostoli, Andrea è il primo tra di essi.

Quest’ultimo del resto non fu  l’unico seguace ad aver fatto ricorso ad Andrea per arrivare al cospetto del Signore in terra. Nell’episodio del vangelo che narra della moltiplicazione dei pani e dei pesci, infatti, fu proprio l’apostolo Andrea a far conoscere ai curiosi Gesù e a dar quindi vita al tanto tramandato miracolo.

L’impegno del Santo proseguì anche dopo la morte di Gesù, dal momento che lo stesso si fece evangelizzatore anche in Romania, Russia, Ucraina fino alla sua morte a Patrasso.

Storia e leggenda si intracciano attorno alla sua morte. Per andare incontro alla morte cui era stato condannato avrebbe infatti scelto di essere crocifisso su una croce ad X, una croce buona che rimandava alle iniziali del Nazareno nella sua lingua.

Le sue ultime parole, prima di essere giustiziato, furono di gioia e speranza per la vita, a fianco di Gesù, che l’avrebbe atteso nell’oltretomba.

Insomma la figura di Sant’Andrea è sicuramente centrale nel Cristianesimo. Chiamare un bambino con questo nome significa associarlo ad un personaggio tra i più importanti in assoluto della dottrina cristiana.

Curiosità e varianti del nome

Storia, cultura e cinema ci hanno messo davanti una serie di persone che portano questo nome. Nel campo delle arti troviamo ad esempio personaggi come Andrea Pisano, Andrea Orcagna, Andrea Verrocchio, Andrea mantegna, Andrea del Sarto, Andrea Palladio; la storia invece ci fa imbattere nei vari re Andrea, sovrani di Napoli e d’Ungheria.

Tra i letterati e gli scrittori troviamo figure come quelle di André Chénier, Andrea Zanzotto, André Gide, André Maurois, André Malraux, Andrea Camilleri, Andrea Monti. Non mancano le attrici come ad esempio Andreina Pagnani, Drew Barrymore, e i cantanti  (uno tra tutti, uno dei più famosi tenori italiani Andrea Bocelli.)

Indipendentemente dalla nazione, chi porta questo nome è solitamente un individuo coraggioso, tenace, serio, che porta avanti con decisione le proprie passioni. Al nome si associano oggetti come reti da pescatore, la croce a X; animali come il pavone, piante come il mandorlo, colori come il bianco e il rosso.

L’Italia non è l’unica nazione in cui il nome è presente. In Cecoslovacchia ad esempio sono molti gli Ondra e Ondrei, in Russia e Slovenia non è difficile imbattersi in Andrej; in Ungheria troviamo invece Andràs e Endre, in Norvegia Andrias, in Svezia Anders; nei paesi inglese Andrew, Andy, Drew; in Spagna Andrès e così via.

Diminutivi e personalizzazioni non mancano anche nella nostra nazione, basti pensare ai vari Andreano, Andreino, Andreuccio, declinati anche al femminile come dimostrano i nomi Andreina, Andreola, Andrietta.

Apprezzato e utilizzato, il nome è secondo solo a Maria. Sceglietelo se siete alla ricerca di un nome dalla sonorità semplice e veloce, breve e leggero. Evitatelo in caso di cognomi con troppo R all’interno.

Diffusione del nome Andrea

Come detto in precedenza il nome Andrea è uno dei più diffusi in Italia ed nel mondo. Sono oltre trecentomila le persone che, nel nostro paese, hanno questo particolare nome. Andrea si classifica, nel nostro paese, al 34esimo posto tra i nomi più diffusi con una percentuale di circa mezzo punto (0,506%). Per quanto riguarda le aree di diffusione, possiamo notare come sia il centro nord l’area in cui il nome Andrea ricorre con maggiore frequenza.

Percentuali maggiori sono riscontrate in Lombardia con il 17,4% del totale seguita dall’Emilia Romagna con il 10,9% e dalla Toscana con il 10,5. Anche il Veneto, il Lazio ed il Piemonte registrano una diffusione notevole del nome Andrea.

Per quanto riguarda i paesi esteri, possiamo notare come in tutti i paesi di lingua neolatina, ma anche nel nord Europa e naturalmente l’est hanno proprie varianti di Andrea. E’ il caso della Russia, nazione in cui Andrej è uno dei nomi più largamente diffusi. In Ungheria il nome si trasforma in Adreas mentre in Serbia si rende in Andrija.

Spostandoci in nord Europa troviamo una significativa diffusione di Andreas in tedesco, in olandese, in norvegese, in danese e in gallese mentre in Finlandia il nome si trasforma in Antero. In portoghese Andrea si traduce in Andrè, in spagnolo Andrès, Andrei in rumeno, Andria in corso, Andreu in catalano.

Nella lingua inglese Andrea si traduce con Andrew e risulta uno dei nomi più diffusi al mondo come anche la variante Andy, molto diffusa in tutto il mondo anglosassone e utilizzata per indifferentemente per maschi e femmine.


error: Content is protected !!