Home / Significato di cose e parole / Nomi delle bond girl, scopriamo tutte le attrici

Nomi delle bond girl, scopriamo tutte le attrici

Nomi bond girl attrici personaggi

Le Bond Girls sono le donne che accompagnano il celebre James Bond nelle sue numerose avventure. Questo nome identifica e accomuna dunque tutte le protagoniste femminili dei vari film, indipendentemente da quello che è il loro ruolo nel film.

In alcuni casi infatti le donne sono alleate di James Bond, in altre sono vittime che lui salva, in altre ancora fanno parte della fazione nemica. Vi sono poi delle serie in cui la presenza di questa donna è ininfluente ai fini della storia, e il loro ruolo è prettamente decorativo.

Cerchiamo però di analizzare meglio queste figure spendendo qualche parola in più anche sulle attrici che le hanno interpretate, chiarendo fin da subito che tutte sono accomunate da una bellezza disarmante.

Jill Masterson, Honor Blackman, Mary Goodnight,Tatiana Romanova, Diana Rigg

Uno dei personaggi femminili è sicuramente Sherley Eaton, in “Missione Goldfinger”. Di lei non si ricorda solo la bellezza, ma anche la sua morte. La donna, che nel film prende il nome di Jull Masterson, viene infatti soffocata dopo essere stata ricoperta di vernice dorata.

Nomi bond girl Shirley Eaton
Shirley Eaton, 1964

Nello stesso film troviamo anche Honor Blackman, nei panni di Pussy Galore, la vera protagonista femminile del film che all’epoca aveva già 39 anni ma viene comunque ricordata per la sua sensualità e per la sua capacità scenica, all’altezza di un pilastro dei cinema come Sean Connery.

In L’uomo della pistola d’oro troviamo invece una splendida Britt Ekland. La bella svedese veste i panni di una donna bellissima ma impacciata, dividendo la scena con Maud Adams.

Nomi bond girl Britt Ekland
Britt Ekland, 1974

In “007. Dalla Russia con Amore” notiamo invece la presenza della bella Daniela Bianchi che veste i panni di Tatiana Romanova. Il personaggio, sebbene doppiato perchè l’attrice italiana non avrebbe parlato un inglese fluente, ha evidenziato la sua bravura in questo ruolo di collegamento in un momento particolarmente critico come quello della Guerra Fredda.

Nomi bond girl Daniela Bianchi
Daniela Bianchi, 1963

Proseguiamo con Al servizio segreto di sua maestà e con la Tracy di Vincenzo presentata da Diana Rigg. Nel film la donna riesce a far capitolare del tutto l’affascinante James Bond. Questa bond girl è rimasta scolpita nella mente di molti anche per il celebre finale in cui Tracy e Bond ballano romanticamente sotto le note di Amstrong.

Nomi bond girl Diana Rigg
Diana Rigg, 1969

Octopussy, Domino Derval, Eva Green, Sophie Marceau, Ursula Andress

Proseguiamo parlando della bella Maud Adams che nei panni di Octopussy balza all’occhio in Operazione Piovra. Per capire quanto la figura sia importante, basta notare che è lei stessa a dare il nome al film, sebbene questo sia stato per la critica uno dei peggiori della serie.

Nomi bond girl Maud Adams
Maud Adams, 1983

Passiasmo dunque alla bella Claudina Auger che in Operazione Tuono veste i panni di Domino Derval. La bond girl di questo film.

Nomi bond girl Claudine Auger
Claudine Auger, 1965

Eva Green è invece la donna di spicco di Casino Royale, la donna che riesce a conquistare James Bond con il suo carisma.

Nomi bond girl Eva Green
Eva Green, 2006

Parlando di Bond girl non possiamo però di certo dimenticare la figura di Sophie Marceau in “Il mondo non basta” nei panni di Elektra King. Oltre alla bellezza dell’attrice, spicca anche il suo ruolo. La donna è infatti una doppiogiochista che riesce a mettere in difficoltà l’Agente 007 anche grazie alla sua bellezza e alla sua sensualità.

Nomi bond girl Sophie Marceau
Sophie Marceau, 1999

Concludiamo con quella che almeno per noi italiani è considerata la più bella delle Bond Girl, ovvero la Honey Ryder personificata da Ursula Andress in “James Bond, Licenza di uccidere”. A rimanere impressa nella mente di molti, è stata la scena in cui la bellissima Ursula esce dall’acqua in bikini con il suo fisico scultoreo.

Nomi bond girl Ursula Andress
Ursula Andress, 1962

E’ così la che la figura femminile piano piano inizia a conquistarsi un ruolo tutto suo, inizia a diventare co-protagonista e il fatto che sia riuscita ad avere questa posizione nonostante il rischio di essere oscurata da figure di una certa importanza come quelle dei vari attori che hanno personificato i vari 007 deve farci riflettere.

Esistono, comunque, altre co-protagoniste dei film famose in Italia, ma che vengono ricordate meno nei panni di bond girl, e sono Halle Berry e Monica Bellucci.


error: Content is protected !!