Home / Tatuaggi / Tatuaggi corona: idee e foto per farsi il tatuaggio con la corona

Tatuaggi corona: idee e foto per farsi il tatuaggio con la corona

tatuaggio corona

Il simbolo della corona è da sempre associato a concetti di potere, esclusività, unicità e regalità. Vediamo se questo significato rimane e quali accezioni l‘immagine acquista se tatuata sulla pelle.

Desiderosi di farvi un tatuaggio con la corona? Siete nel posto giusto! Passeremo anche in rassegna le zone del corpo sulle quali è possibile fissare l’immagine e alcune delle varianti più apprezzate della stessa che si possono valutare prima di tatuarsi.

 Il significato della corona

La corona è il simbolo per eccellenza del potere, del comando della forza. E‘ per questo motivo, che questo tatuaggio può essere inteso come narcisistico, tipico di chi crede di avere dalla sua parte il potere.

In particolare, scegliere una corona con dei fasci di luce significa voler rappresentare l’energia che sprigiona dalla mente e dall’anima.

Il significato della corona varia però da una cultura all’altra e assume alcune sfumature che può essere interessante e utile conoscere.

Secondo il mood buddhista, ad esempio, la corona può essere intesa come simbolo non solo di potere, ma anche di comprensione e sta ad indicare i cinque Buddha celesti.

Nella tradizione cinese viene confermato il significato di potete e forza, ma la forma della stessa suggerisce altri dettagli. Se la corona in particolare copre gli occhi sta a rappresentare un potere che va oltre le calunnie e le cose negative dette alle spalle; se invece ha dei fili di pietre preziose che a mo di tenda coprono gli occhi, la corona sta ad indicare la necessità di non soffermarsi su quanto viene visto.

Al re o comunque all’incoronato vengono dunque associate le capacità di andare oltre quello che lo circonda.

Anche i faraoni egiziani conoscevano la corona, una doppia corona per l’esattezza, quella bianca del Sud e quella rossa del Nord.

Nel mondo degli antichi greci invece la corona (di lauro in particolare) veniva usata per premiare il vincitore die giochi di Delfi

E nella nostra cultura? Nella tradizione cristiana, la corona rappresenta il giusto, il bene, la vittoria della vita. Non è dunque un caso se la Vergine Maria è raffigurata con una triplice corona, che rimanda alla trinità e che rappresenta non il potere, ma l’essere al di sopra si una serie di cose umane e terrene.

In generale, invece, la corona indica il potere assoluto, la certezza di avere le capacità di coordinare e di comandare, e la fiducia nel fatto che tutti la riconoscano.

Come e dove tatuare una corona

Numerosi sono i modi in cui una corona può essere fissata sulla pelle sotto forma di tatuaggio, e diversi i punti del corpo che si prestano ad ospitarla.

Una delle zone senza dubbio più diffuse è l’alta parte della schiena, appena sotto il collo, in posizione centrale. Si tratta di una area in cui la pelle è tirata e l’effetto è senza dubbio d’impatto, anche grazie alla possibilità di curare i dettagli del disegno.

Sì anche al polpaccio, che con la sua forma contribuisce a dare rotondità e profondità all’immagine.

La corona però seppure in forma più stilizzata, si presta anche a diventare protagonista di piccoli tatuaggi. Dita, mani, polsi, caviglia, zona dietro l’orecchio, inguine.

Area sotto il seno…moltissime sono le possibilità offerte.

In tutti i casi, i tatuaggi possono essere realizzati sia in bianco nero che a colori. In fase di progettazione, con l’aiuto del vostro tatuatore, potrete capire come delineare e definire la vostra corona.

Pietre preziose, iniziali, decorazioni, foglie, frutti, piume e altro ancora possono infatti entrare in sinergia con la vostra corona e rafforzarne in questo modo il significato.

Interessanti spunti di personalizzazione vengono offerti anche dalle punte, che possono essere singole o multiple, accoppiate o a più piani.


error: Content is protected !!