Home / Salute e Benessere / Come curare la cistite e come prevenirla

Come curare la cistite e come prevenirla

Come curare la cistite

La cistite è un’infezione che colpisce la vescica urinaria. La cistite può comparire in diverse forme, alcune più blande che a volte non danno dolore e fastidio, mentre altre come quelle croniche che invece danno fastidi frequenti e dolori alla vescica.

La cistite è molto più comune di quanto si possa pensare, anche perché si può contrarre anche in un bagno pubblico se non si sta attenti alla pulizia della toilette prima di utilizzarla. Questa infezione, solitamente colpisce maggiormente le donne, specialmente nell’età adulta tra i 20 e i trent’anni e durante la vecchiaia verso i sessant’anni.

Certo, nonostante l’età più frequente per la contrazione della cistite siano quelle sopra elencate, non vuol dire che queste non possa formarsi anche in altri periodi. La cistite solitamente è causata principalmente da due virus l’escherichia coli e la Klebsiella.

Come prevenire la formazione della cistite

Come già detto è più semplice di quanto si creda contrarre la cistite, infatti, uno dei motivi principali per la quale questa viene è il trattenimento troppo a lungo dell’urina prima di andare in bagno. In questo modo, i virus contenuti nell’urina si attaccano alla parete della vescica che s’infetta causando la cistite.

La cistite può essere causata anche da una scarsa igiene intima, dai bagni pubblici o poco puliti, e infine può essere causata da rapporti sessuali non protetti e da una cattiva alimentazione e idratazione del corpo, da alcune malattie come il diabete, l’ovaio policistico e l’insulina resistenza.

Quindi per prevenire la cistite bisogna essere accorti e prendere delle precauzioni, innanzi tutto bisogna cercare di non disidratarsi, bevendo con molta frequenza, solitamente quanto consigliato dai medici quindi due litri al giorno.

Non basta però bere con assiduità, bisogna infatti anche seguire un’alimentazione sana, evitando cibi ricchi di grassi saturi e preferendo una dieta a base di verdure, proteine e carboidrati.

Come spesso nella prevenzione di diverse malattie non basta mangiare bene e bere molta acqua, a queste va anche aggiunto un regolare esercizio fisico, potete scegliere la palestra, la camminata, la corsa, non importa quale sia lo sport l’importante e cercare di mantenersi in movimento.

Potresti trovare interessante anche:

Come eliminare i punti neri

Contapassi e calorie

Altre precauzioni, invece riguardano l’igiene e la biancheria. Innanzi tutto bisogna cercare di lavare con frequenza le parti intime con un sapone dal PH adatto alla vostra pelle, e sopratutto bisogna cercare di detergersi sia dopo aver urinato che dopo aver avuto un rapporto sessuale.

Anche la biancheria può trattenere dei fluidi e causare un’infezione alla vescica per questo motivo è necessario utilizzare della biancheria di cotone naturale e di colore bianco.

Il colore bianco contiene meno coloranti e additivi rispetto agli altri e per questo è ottimale nella prevenzione di qualunque infezione vescicale.

Un altro punto da tenere in considerazione sono gli abiti troppo stretti, quindi jeans troppo attillati e costrittivi non fanno bene alla salute della vescica, per questo motivo è meglio scegliere dei pantaloni che non stringano troppo la zona.

Infine d’estate è sempre meglio cambiare anche più volte al giorno la propria biancheria intima, sopratutto dopo aver sudato molto.

Come curare la cistite definitivamente

Una volta accertatesi che si soffre di cistite bisogna fare una cura antibiotica. L’antibiotico può essere prescritto dal medico di famiglia o dalla ginecologa o dall’urologo. In ognuno di questi casi, sarà il medico a decidere quale sia il miglior rimedio alla vostra cistite, infatti potrebbe scegliere di unire l’assunzione dell’antibiotico a delle lavande o ovuli vaginali per le donne, e a delle creme per gli uomini.

La cura della cistite non ha un tempo predefinito, ma sicuramente per riuscire a liberarsene il prima possibile, bisognerebbe sicuramente seguire tutto l’elenco delle precauzioni che vi abbiamo sopraelencato. Quindi bere molta acqua, mangiare bene, fare esercizio fisico e fare molta attenzione all’igiene e alla biancheria intima.

Una volta terminata la cura antibiotica è bene continuare a seguire uno stile di vita sano, per farsi che questa non si ripresenti nuovamente, infatti esistono casi in cui purtroppo una semplice cistite diventi una cistite cronica. Inoltre, è necessario dopo aver terminato la cura, fare anche delle analisi delle urine, solo in questo modo potrete essere certi di esservi liberati del virus.

La causa della cistite cronica e come curarla

La cistiti cronica, è causata solitamente da un’infezione più grave, che non si riesce a debellare semplicemente con una cura antibiotica. La cistite cronica è principalmente causata da malattie veneree e dall’ovaio policistico.

La causa della cistite cronica deriva infatti, da una continua esposizione dell’infezione al virus, chi soffre infatti di malattie veneree e di ovaio policistico è soggetto a continue escrezioni, che purtroppo sono ad elevata carica batterica.

I sintomi della cistite cronica, sono solitamente più evidenti e anche più dolorosi perché concernono un’infezione più estesa che provoca prurito e bruciore nelle parti intime, ma che può anche causare eccessiva urinazione, quindi il sintomo continuo a dover andare in bagno.

Per chi soffre di cistite cronica, bisogna avere ancora più attenzione nella propria igiene intimi, evitare assolutamente di utilizzare gli asciugamani più di una volta e cambiarsi almeno due volte al giorno la biancheria.

Inoltre è necessario sottoporsi comunque a una cura, solitamente più lunga, che viene prescritta dalla ginecologa o dal medico di base.


error: Content is protected !!